Fare un libro e poi venderlo

Book Man, foto di Mark Hillari, via flickr.com

[Questo post è stato pubblicato originariamente su equiLibri digitali]

Due brevi recensioni: Comunicare il libro, di Silvia Fantini e Reinventare la copertina, di Craig Mod.
Come si fanno e come si possono vendere – meglio – i libri?

[divider][/divider]

Come gestire le soglie di un libro (copertina, quarta, fascette, risvolti)

copertina del libro di Silvia Frattini, Comunicare il libro. Dalla quarta al webComunicare il libro. Dalla quarta al web
autrice: Silvia Frattini
anno: 2012
formato: brossura; pagine: 160;  euro: 23,50

Snello, ricco di immagini a colori ed esempi operativi, il testo di Silvia Frattini è senza dubbio un valido aiuto per chi vuole capire meglio come funziona il mercato del libro. Come scrivere un risvolto o come strutturare un segnalibro? Quali attenzioni riporre nella composizione della quarta di copertina? Quali sono le copertine migliori?
Comunicare il libro vuole spaziare “dalla quarta al web”  e in effetti c’è una sintetica ma efficace ricognizione dei siti degli editori principali, qualche accenno ai social network, ai booktrailer, ai blog letterari. Quest’ultima parte in realtà appare già un po’ datata e a tratti ingenua e forse si poteva pensare un piccolo sforzo di aggiornamento, visto anche il prezzo del libro.

[divider][/divider]

La copertina nell’era di internet è morta. Anzi no

 

copertina dell'ebook Reinventare la copertina, di Craig ModReinventare la copertina
autore: Craig Mod; traduttore: Fabio Brivio
anno: 2013 (ed. USA 2012)
formato: epub; battute: 32.000;  euro: zero

Ottimo ebook davvero. I contenuti sono freschi e originali. Buone pratiche, intuizioni e scommesse dell’autore. Una su tutte: le copertine come le conosciamo si stanno devolvendo in una specie di vestigia del libro. Qualcosa che ha perso la sua funzione originaria. Il coccige di un testo. La copertina si reinventa per adattarsi al contesto del web, degli store online, si riduce ad app oppure si dilata arrivando a influenzare tutto il testo.
Libro consigliatissimo.

One thought on “Fare un libro e poi venderlo

  1. Due consigli di lettura interessanti che penso di indagare dall’interno e, non a caso, in due forme al centro di tanti dibattiti. Guardando le due immagini e leggendo le tue note sul formato mi è tornata alla mente una citazione letta qualche tempo fa…
    “Il testo elettronico che non ha bisogno di pagine può tranquillamente accompagnarsi alla pagina che non ha bisogno di elettricità; l’uno non deve necessariamente escludere l’altra per servirci al meglio. L’immaginazione umana non è monogama né deve esserlo.”
    Alberto Manguel, La biblioteca di notte, 2006

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *